contatti

Associazione Rudina

Viale G. Matteotti,1

89030 Ferruzzano (RC)

​​info@rudina.it

  Ideato e curato da Antonia Tallarida / Francesco Pezzimenti per Associazione Rudina © 2019

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • Rudina

19-5-2019 - ESCURSIONE AI PALMENTI


Nuova escursione ai palmenti di Ferruzzano organizzata dagli amici della montagna . Patrizia Mirabelli: 3384601264 Termine prenotazioni Venerdì, giorno 17 Maggio 2019 .

Descrizione Carissimi e affezionatissimi Amici della Montagna,

Domenica 19 Visiteremo i palmenti di Ferruzzano, sito da vedere almeno un a volta nella vita, per l’importanza storica e culturale che riveste nel territorio Aspromontano. Saremo accompagnati da una guida locale (Il compenso per la guida è di 5 euro a persona) che ci mostrerà tutti i segreti di questo luogo magico. La lunghezza non supera i 6/8 Km, l’ascesa non supera i 300 mt. Se avanza del tempo andremo a visitare Rocca Armenia.

ITINERARIO STORICO-NATURALISTICO AD ANELLO Il facile percorso consentirà di scoprire una realtà geografica dell’Aspromonte Orientale che è lo scrigno dei tesori ambientali paesagistici e culturali da conoscere e tutelare, frutto di un rapporto millenario tra i fenomeni geo-morfologico-ambientali spesso tristi ed un’azione umana per molti versi saggia e caparbia; dove la storia si intreccia indissolubilmente con la natura; dove ogni roccia, ogni vecchio albero, ogni rovina parla linguaggi dimenticati e la toponomastica dei luoghi fa emergere memorie che esprimono la nostra identità culturale.

L’escursionista si troverà immerso in un mosaico dalle accese policromie i cui tasselli sono rappresentati da:

-Borgo di Ferruzzano quasi completamente disabitato (vi sono attualmente solo quattro residenti) le cui vicende sono simili a quelli di molti centri dell’entroterra jonico, dopo aver subito, nel corso del 500, le devastazioni dei pirati turchi, aver tenacemente resistito per secoli ai colpi demolitori dei terremoti e delle alluvioni, ha ceduto stremato alla velocizzazione dei trasporti, con la costruzione della strada ferrata, all’emigrazione, al trasferimento sulla costa.

-Isolato complessi rocciosi che si ergono maestosi, forgiati dagli agenti atmosferici in forme curiose e bizzarre (Rocche di Zacaria).

-Antichi palmenti scavati nell’arenaria (manufatti di paleo viticoltura attestanti una lunga stratificazione di civiltà, da quella preellenica a quella bizantina).

-Bosco di Rudina (mosaico botanico unico, tanto da essere inserito tra i 47 siti SIC nell’ambito del progetto Bioitaly).

-Sughera colossale circondata da piante più piccole.

-Ruderi della Chiesetta siriaco-armena di Santa Maria degli eremiti risalente al VII° secolo d. C..

-Scorci paesaggistici mozzafiato.

-Ruderi del bel casale di campagna della famiglia Cafari.